Centro Studi Danza - Junior Golfo dei Poeti Danza di Loredana Rovagna

FLUSSI, corpi e storie – Un viaggio

Sabato 9 Maggio 2020 ore 21
Lunedi’ 11 e Martedi’ 12 Maggio 2020 ore 10
DI
  • Loredana Rovagna
MUSICHE
  • Johann Sebastian Bach, John Cage, Cecilia Chailly, Georg Friedrich Händel, Gustav Mahler, Robert Schumann e altri
INTERPRETI
  • classi V A, V B Scuola Primaria “De Amicis”; I, II, III F Scuola Secondaria di Primo Grado “Alfieri”; Junior Golfo dei Poeti Danza
IN COLLABORAZIONE CON
  • Istituto Comprensivo n. 1 Don Lorenzo Milani
  • con il sostegno del MIBAC e di SIAE nel Bando “Per chi crea” 3
durata
  • 90 minuti

Sul palco del Teatro Civico il nuovo spettacolo nato dal progetto di Loredana Rovagna “FLUSSI, corpi e storia – Un viaggio”, accolto e realizzato con l’Istituto Comprensivo n. 1 “Don Milani”, vincitore del bando nazionale “Per chi crea” 3 della SIAE per il settore danza-formazione.

L’organico progetto si sviluppa negli ambiti formativo e culturale col fine di diffondere la conoscenza della danza, disciplina collettiva che facilita la comunicazione e la condivisione attraverso il linguaggio del corpo, mezzo per maturare potenzialità espressive, capacità di relazione, osservazione, sintesi e per diffondere nei giovani una maggior conoscenza dei differenti linguaggi artistici – musica, cinema, arti visive – come stimolo ed apertura culturale.

Relazionarsi per accogliere l’altro in uno scambio reciproco con i coetanei dello Junior Golfo dei Poeti Danza che hanno già avuto esperienze di studio nelle tecniche di danza e nel lavoro su scena.

Il Teatro apre le menti, fa navigare la fantasia, ci rende migliori. Camminiamo insieme in questo viaggio ricco di poesia ed emozioni scambiando energie tra danzatori e pubblico nel gran finale “la sala che balla”, che coinvolgerà tutti in una danza comune di unione, trasformando scena e platea in uno “spazio ballerino”.

Corpi che apprendono ad ascoltarsi per conoscersi ed esprimersi nel rispetto del gruppo.

FLUSSI si unisce ai lavori di danza e teatro ad impegno civile, riflessioni sul presente, che la coreografa spezzina presenta alla città dagli anni novanta.

Gli spettacoli sono stati: QUI NON HO VISTO FARFALLE contro la violenza sui bambini, DERIVE sulla guerra nei Balcani, 2 versioni di MARI D’ACCIAIO sulle migrazioni, 2 versioni di CORPI SOMMERSI sugli esodi e i conflitti e EMERSIONI, oltre le azioni urbane NEL VENTRE DELLA COLLINA al rifugio antiaereo della Scalinata Quintino Sella, NON VORREI PIÙ SENTIRE UN GRIDO per la giornata contro la violenza sulle donne.

«Aiutiamo i bambini e i giovani a conoscere e capire per costruire speranza nel futuro non nascondendo i grandi temi dei conflitti, della migrazione, della povertà, dei rifugiati, dei cambiamenti climatici. L’uomo è natura, è importante spendere il tempo della vita in modo equilibrato e nel suo rispetto. In un tempo in cui l’uomo brucia e taglia gli alberi bello sarebbe se ogni bambino ne piantasse uno». (Loredana Rovagna)

Età consigliata: per tutti
Ingresso: Sabato 9 intero 10 Euro, ridotto 5 Euro; Lunedì e Martedì 5 Euro